5 consigli per diventare un copywriter di successo

Prima di iniziare a lavorare in agenzia, ero una copywriter freelance. Ho avuto esperienze in diverse realtà italiane, scrivendo di web marketing, viaggi, lifestyle, cucina. Mi son trovata a descrivere dell’installazione di pannelli fotovoltaici così come a spiegare i vantaggi delle agevolazioni richieste in finanza agevolata.

A farla da padrona è sempre stata la mia grande curiosità e soprattutto la mia voglia di fare.

Chi vuole diventare un copywriter di successo deve….darsi da fare. Scrivere, scrivere, scrivere.

La scrittura è allenamento, non solo talento.

Come diventare un copywriter di successo?

Cominciamo dalle parole di uno dei più grandi, David Ogilvy: “Se il tuo obbiettivo è convincere le persone a fare o comprare qualcosa, dovresti usare il loro linguaggio, il linguaggio che usano ogni giorno, il linguaggio con il quale pensano. Noi pubblicitari cerchiamo di scrivere in dialetto, in realtà.

Scrivere è creare qualcosa dal nulla, ma soprattutto scrivere per le persone.  Cominciare a strutturare un testo significa domandarsi prima di tutto: “per chi sto scrivendo? Chi sono i miei lettori? Chi è il mio target?. Questo sia che tu stia scrivendo un romanzo, che un testo per una landing page persuasiva, o una campagna pubblicitaria su Facebook.

Ecco perché ho stilato un piccolo elenco di consigli per chi vuole fare della scrittura il proprio “pane quotidiano”.

1. Sii sempre aggiornato sui trend di settore

Un copywriter di successo si distingue per la propria capacità di esplorare un argomento, già trattato, sotto un nuovo punto di vista. Blog, magazine, siti online non fanno altro che essere dei grandi distributori di contenuti.

Strumenti come Ahrefs e BuzzSumo potrebbero aiutarti a trovare argomenti interessanti che promuovono consapevolezza e clic. Mentre Google Trends ti aiuta a ricercare le tematiche più in voga, sulla base delle ricerche fatte dagli utenti.

google trends

Il processo di scrittura rappresenta la fase finale della realizzazione di un testo. Fondamentale è il processo di ricerca, la raccolta e la struttura di tutte le informazioni giuste per poter ricavare un testo vincente.

2. Scegli che tipo di copywriter vuoi essere

Per fare il miglior lavoro possibile devi capire di cosa stai scrivendo, e questo significa scatenare la tua curiosità. Comprendi prima di tutto chi è il tuo cliente, il suo prodotto e/o servizio, il suo target di riferimento.

Un copywriter davvero in gamba studia con attenzione il proprio cliente e comprende qual è lo stile di scrittura giusto per raggiungere il suo obiettivo.

Lo stile ironico, ad esempio, potrebbe essere utile per la realizzazione di cartellonistica e di spot pubblicitari. Mentre potresti adottare uno stile colloquiale in un gruppo Facebook o suoi canali social del cliente.

3. Usa i social media per costruire relazioni con i tuoi clienti

I social media possono essere un ottimo strumento per costruire relazioni durature con i propri clienti. Per un copywriter è fondamentale capire come “scrivere” nel modo giusto sui canali social.

Ad oggi l’attenzione degli utenti è ridotta a pochi secondi, la competizione è elevata ed è sempre più difficile riuscire a trasmettere il messaggio giusto su piattaforme in continua trasformazione.

Il segreto è riuscire a costruire uno stile comunicativo assolutamente personale, capace di tirar fuori “l’anima” del brand, i valori del prodotto che stai descrivendo.

4. Gestisci il tuo tempo rispettando le scadenze

Diventa grande amico delle to-do-list. Io amo le liste. È il modo più rapido e sicuro in cui organizzo il mio lavoro.

Un copywriter deve affrontare diverse scadenze, spesso molto stringenti, e che richiedono capacità di gestione del tempo incredibili. Per ottimizzare al meglio il tuo lavoro, quindi, puoi aiutarti con gli elenchi e, soprattutto, rimuovendo al massimo le distrazioni.

Trello

Puoi utilizzare strumenti come Trello o Evernote per gestire il tuo carico di lavoro.

5. Scrivi testi per i tuoi lettori e…. per i motori di ricerca

Il SEO copywriting consiste nell’offrire contenuti interessanti rivolti agli utenti, ma allo stesso tempo ottimizzati per i motori di ricerca. È per questo che un copywriter deve mirare a comprendere l’intento alla base delle ricerche degli utenti, offrendo le informazioni utili che cercano.

hotjar

Per aiutarti potresti utilizzare uno strumento come Hotjar, che consente di visualizzare attraverso delle mappe di calore il modo in cui gli utenti navigano sulle pagine di un sito web e dove si focalizza la loro attenzione.

(Visited 81 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *